“Trentino Cura”, la risposta coop ai bisogni degli anziani

09 Mar 2016

Oggi gli ultrasessantacinquenni in Trentino sono centomila, ma saranno 150 mila nel 2030. Mentre cresce il numero degli anziani non più autosufficienti o in condizioni di fragilità, i tagli alla spesa pubblica interessano anche le risorse per la loro cura e assistenza.

Per offrire risposte ai bisogni di questa fascia debole di cittadini e alle loro famiglie, nasce in provincia di Trento, “Trentino Cura”, la risposta cooperativa ai bisogni degli anziani.

Le cooperative sociali coinvolte sono 4: Fai di Trento, Vales di Rovereto, Antropos di Mezzocorona e Assistenza di Tione che hanno sottoscritto un contratto di rete, aderendo formalmente al progetto “Pronto Serenità” della Fondazione Easycare di Reggio Emilia.

Nel video, immagini della presentazione del progetto "Trentino Cura" e le interviste.

Il comunicato stampa e le foto qui: http://www.cooperazionetrentina.it/Ufficio-Stampa/Notizie/Trentino-Cura-la-risposta-coop-ai-bisogni-degli-anziani