Non è un Paese per giovani

Video Correlati

20 Ott 2010

In Italia, il tasso di occupazione dei giovani con titolo di studio basso è inferiore del 3% rispetto agli altri Paesi europei, mentre cala addirittura del 20% per quanto riguarda i laureati; l'età media della classe dirigente italiana è aumentata di 11 anni dal 1990 ad oggi, a fronte di un aumento di soli 4 anni della prospettiva di vita. Sono questi i dati presentati da Alessandro Rosina, autore del libro “Non è un Paese per giovani”, nel corso dell’anteprima di Educa 2010.